Decolliamo

Tutto inizia la mattina del 26 marzo 1989, quando Binter, che allora si chiamava BinterCanarias, azienda di aviazione regionale appartenente ad Iberia, avvia le sue operazioni per unire le isole dell'arcipelago delle isole dell'arcipelago delle Canarie via aria.

Il primo volo, NT 104, decolla dall'Aeroporto di Tenerife Nord alle 8:00 verso Gran Canaria per prendere quota sorvolando la costa nord di Tenerife, una volta passati i monti di Anaga. l'hostess Katia Fernández e i comandanti Ricardo Genova e Alfonso García Bach hanno avuto la fortuna di essere il primo equipaggio al servizio dei 40 passeggeri di questo volo inaugurale.

Il Casa CN 235 fabbricato dall'azienda spagnola Construcciones Aeronáuticas è stato l'aereo scelto per i primi mesi di attività di Binter, che all'epoca realizzava 36 voli quotidiani, coprendo le rotte tra le isole di Gran Canaria, Fuerteventura, La Palma e Tenerife.

Nel gennaio 1990 si aggiunge alla flotta la prima unità di ATR 72, che diventerà, in poco tempo, la nave ammiraglia della compagnia.

Dalle 36 operazioni al giorno di quella primavera del 1989 si è passati ai 220 voli attuali di ogni giornata, con una copertura di tutte le rotte interinsulari, con connessioni con gli 8 aeroporti dell'Arcipelago; inoltre, mette in comunicazione le Canarie con varie destinazioni internazionali e, dal 2018, con il resto della Spagna.

Binter ha iniziato a operare nell'Arcipelago al fine di volare tra le isole per rendere possibile la coesione di un territorio frammentato, lanciandosi in una grande avventura.

Da allora, la linea aerea spagnola è riuscita a diventare un punto di riferimento del trasporto delle Canarie, con protagonismo in Europa (sette volte premiata dall'ERA); offrire un servizio di grande qualità a i suoi clienti; e svolgere una vasta attività nell'ambito della società, come parte del suo impegno nei confronti dell'arcipelago delle Canarie.

Pietre miliari storiche:

1989

Il 26 marzo 1989 iniziano le operazioni di Binter nell'Arcipelago.

1999

Nel 1999 la flotta di Binter è costituita da undici aerei al servizio dei clienti, con capacità di coprire la totalità dei voli operati dalla compagnia.

2002

Il 2002 segna la storia di Binter, dal momento che è l'anno in cui l'azienda - fino ad allora in mano di Iberia - viene acquistata da un gruppo di investitori delle Canarie.

2005

Nel 2005 inizia l'espansione internazionale che consente agli abitanti delle Canarie di arrivare direttamente, senza scali e senza inconvenienti, in punti importanti quali Marrakech, El Aaiún e Madeira.

2009

Nel 2009 la compagnia passa attraverso una profonda ristrutturazione per poter essere più efficiente e prestare un miglior servizio ai suoi clienti.

2012

Nel 2012 la compagnia aerea riesce a creare una delle più grandi flotte di aerei ATR in Europa, unica nelle Isole Canarie, arrivando fino a 18 aerei. Quest'anno rilancia la sua internazionalizzazione e arriva ad Agadir, Casablanca, Capo Verde e Lisbona.

2013

Nel 2013 Binter inaugura la sua nuova sede a Tenerife e aggiunge alla sua programmazione due nuove destinazioni in Africa: Banjul e Dakar.

2014

Nel 2014 collega le Canarie all'isola di Sal e Nouakchott. Binter festeggia anche il suo 25º anniversario.

2015

Nel 2015 intraprende un nuovo rinnovamento della flotta, con l'acquisizione di 18 nuovi aerei, modello ATR 72 600. Da quando Binter è stata acquistata da investitori delle Canarie, sono stati destinati un totale di 700 milioni di euro al rinnovamento della flotta.

2016

Nel 2016 inizia a collegare tutte le isole con l'aeroporto dell'arcipelago di Capo Verde.

2017

Nel 2017 si aggiungono alla flotta di Binter tre aerei a reattori Bombardier CRJ1000. Inoltre, si aggiunge una nuova destinazione dell'Africa Occidentale alla programmazione della linea aerea: Dakhla.

2018

Nel 2018 Binter fa un nuovo salto nel suo modello di business quando inizia a volare regolarmente verso due destinazioni nazionali: Maiorca e Vigo. Inoltre, la linea aerea delle Canarie inizia ad operare le rotte interinsulari dell'arcipelago portoghese di Madeira.

2019

Nel 2019, in concomitanza con il suo 30º anniversario, aumenta i collegamenti nazionali con tre nuove destinazioni: Pamplona, Saragozza e Murcia. Quello stesso anno, Binter riceve tre aeronavi E195-E2 del fabbricante Embraer e rinnova le uniformi delle aziende del sistema che hanno un contatto diretto con i clienti.

2020

Nel 2020, Binter include quattro nuovi destinazioni nazionali alla sua programmazione: Santander, Vitoria, Jerez e Asturie.

2021

Nel 2021, la compagnia aerea inizia ad operare verso la Francia e l'Italia, con voli regolari per Tolosa, Marsiglia, Lille, Torino e Venezia. Anche la programmazione nazionale cresce, con l'aggiunta di collegamenti per A Coruña e San Sebastián.

Utilizziamo i cookie, sia nostri che di terzi, per garantire il corretto funzionamento del nostro sito web, analizzare il traffico e visualizzare annunci pubblicitari personalizzati a seconda dei vostri interessi.

Facendo clic su "Continua" si acconsente all'installazione di questi cookie. Faccia clic su "Personalizza cookie" per cambiare la loro configurazione. Per maggiori informazioni può leggere la nostra Politica dei Cookie.

Configurazione dei Cookie

checked

Cookie tecnici

Sono imprescindibili e strettamente necessari per il corretto funzionamento del sito web e per l'utilizzo delle varie opzioni e servizi offerti.

Cookie Analitici

Permettono il monitoraggio e l'analisi del comportamento dell'utente durante la navigazione.

Cookie Pubblicitari

Memorizzano informazioni sul comportamento dell'utente ottenute attraverso le abitudini di navigazione, e consentono di adattare la pubblicità da mostrare.